La Cina II PDF

Fiume Azzurro durante l’era la Cina II PDF Neolitico. La dinastia Zhou cominciò poi a cedere alle pressioni interne ed esterne durante l’VIII secolo a.


Författare: Chesneaux.

La storia cinese risulta così caratterizzata dall’alternanza di periodi di unità e divisioni. In qualche occasione il territorio fu dominato da popoli provenienti dall’Asia centrale, che furono poi assimilati nella popolazione Han. L’area dell’attuale Cina risulta essere stata abitata dall’Homo erectus già da più di un milione di anni fa. L’Homo sapiens potrebbe aver raggiunto la Cina circa 65 000 anni fa dall’Africa. In una grotta a Liuzhou, nella provincia di Guangxi, sono stati trovati tre frammenti di vasellame datati tra 19 000 e 16 500 anni a. Nella caverna superiore di Zhoukoudian si sono trovati resti di tre scheletri umani che sono stati datati intorno al 16 922 a. Lo stesso argomento in dettaglio: culture neolitiche cinesi.

Le origini della cultura neolitica in Cina vengono fatte risalire a 14 000-12 000 anni fa. Testimonianze di un’antica agricoltura cinese basata sulla coltivazione del miglio sono state datate con il radiocarbonio al 7 000 a. L’agricoltura permise un aumento della popolazione, data l’abilità nell’immagazzinare le risorse e comparvero le prime figure di amministratori ed artigiani. Yangshao, sviluppatasi fra il 5000 e il 3000 a. Per questa parte della storia cinese la documentazione scritta è molto carente, ma si sa che verso il 7 000 a. A Damaidi, nel Ningxia, sono state scoperte 3 172 iscrizioni rupestri datate al 6 000-5 000 a.

In una fase più tarda del Neolitico, fra il 3000 e il 2000 a. Longshan, basata nel basso e medio Fiume Giallo. Durante il periodo della cultura Lóngshān iniziò la costruzione di città, con mura di terra compattata e fossati. Il sito di Taosi è il più grande insediamento fortificato della cultura di Longshan. Lo stesso argomento in dettaglio: tre augusti e cinque imperatori. Lo studio della storia primitiva della Cina è reso complicato dalla mancanza di una lingua scritta e dalla scarsa affidabilità dei primi documenti nel descrivere fatti accaduti in tempi molto più antichi.