La città vince sempre PDF

Javascript non è abilitato su questo browser. Per utilizzare al meglio tutte le funzioni del la città vince sempre PDF ti consigliamo di abilitare javascript oppure di visitare il sito con un altro browser. Istanbul è una megalopoli situata nel nord-ovest del paese, la quale si estende lungo lo stretto del Bosforo, alla cui estremità meridionale si situa il porto naturale del Corno d’Oro, e lungo la sponda settentrionale del Mar di Marmara.


Författare: Omar Robert Hamilton.

Nel 2010 Istanbul è stata una delle capitali europee della cultura. L’attuale area urbana si estende su entrambe le sponde del Bosforo, lo stretto che divide l’Europa dall’Asia e unisce il Mar Nero al Mar di Marmara, e sul Mar di Marmara stesso. La città si trova ai margini della faglia sismica dell’Anatolia settentrionale, che corre nel Mar di Marmara. La città è servita dall’Aeroporto di Istanbul-Atatürk e dall’Aeroporto Internazionale di Istanbul-Sabiha Gökçen. Panorama of Constantinople walls, blue mosque, hagia sophia. Veduta panoramica del Corno d’Oro dalla Torre di Galata, edificata dai genovesi nel 1348, con il Ponte di Galata al centro dell’immagine.

Torre di Leandro con la Punta del Serraglio sullo sfondo. L’estate è calda e molto umida ed è caratterizzata da precipitazioni minori rispetto agli altri periodi, ma sempre significative. La primavera e l’autunno sono miti e confortevoli e sono caratterizzate da un’alternanza di giornate piovose e soleggiate. La città riceve circa 844 mm di precipitazioni con un massimo d’inverno e un minimo d’estate. Ci sono molti giorni piovosi in autunno, in inverno e in primavera. In inverno sono comuni le gelate e non è raro assistere ad abbondanti nevicate. Le temperature invernali ed estive raramente sono estreme, ma l’elevata umidità relativa le fa percepire in modo molto più severo.